Zum Inhalt springen
L’origine
Le persone con
il proprio mestiere artigianale
Il marchio di qualità
Walliser_Raclette_S_1.jpg
Walliser_Raclette_S_2.jpg
Walliser_Raclette_S_3.jpg

Area geografica

La zona geografica comprende i confini territoriali del Canton Vallese.

Produzione

Il Raclette du Valais DOP viene prodotto da latte crudo, consegnato al caseificio due volte al giorno. È vietato nutrire le vacche con foraggio insilato. Il latte viene lavorato in grandi vasche di rame. Il formaggio fresco viene strofinato con sale oppure lasciato per 24 ore in salamoia. Durante la stagionatura di almeno 3 mesi su tavole di legno di abete rosso, le forme vengono lavate e spazzolate periodicamente. Il Raclette du Valais DOP può essere introdotto nel mercato ad una stagionatura minima di 9 mesi come formaggio da consumare in forma di sottili rotolini.

Storia

I primi accenni del formaggio risalgono al 400 a.C. Nell'epoca romana, il formaggio veniva usato come mezzo di pagamento. Nel 1574 veniva già fuso il formaggio nel Vallese. Il termine di “raclette” deriva da una forma dialettale e dal 1874 venne denominato con questo termine anche il formaggio.